Piccoli scudi di plastica sono l’ultima trovata degli accessori per laptop del 2018

 Scudi per webcam, integrazioni di sicurezza, USB-C e micro-desktop sono forse i punti forti per l’industria del PC

Il mercato PC potrebbe essere in declino, ma qualcuno sta per comprarne 300 milioni quest’anno. E dato che The Register sa che molti dei nostri utenti sono responsabili dell’acquisto, della distribuzione e della manutenzione dei PC … ecco la nostra guida annuale sulle novità ed i prodotti notevoli tra i nuovi modelli di HP, Lenovo e Dell, i migliori tre venditori di PC.

Quest’anno la  funzione più rimarcata potrebbe essere un semplice piccolo rettangolo di plastica che copre le webcam dei laptop per evitare che qualcuno hacki il tuo PC e possa vedere i tuoi affari.

Questi dispositivi sono diventati un regalo comune nelle conferenze, una tendenza riconosciuta da Lenovo ed HP Ink, dato che hanno sviluppato versioni integrate ad alcuni dei loro laptop business. Lenovo gli ha anche dato un nome: ecco il “ThinkShutter”!

Il nuovo giocattolo di HP è “Sure View”, uno scudo software per la privacy che blocca la visuale dei display del laptop da una certa angolatura. L’idea è per evitare che i vicini vedano dati  sensibili.

ThinkShutter e Sure View riflettono il pensiero dei produttori di PC secondo cui la sicurezza sia attualmente la tua priorità. HP ha migliorato la sua utility Sure Run – che si assicura che solo gli eseguibili attesi vengano eseguiti sulla macchina, e rileva anche se l’anti-virus è stato disattivato – perciò lo puoi usare per migliorare le impostazioni nel Gestore della Configurazione di Microsoft.

Integrazioni come questa valgono molto perchè i grossi cambiamenti hardware dei PC sono molto prevedibili. Tutti ricevono i nuovi chip Intel nel giro di poche settimane, e tutti e tre i produttori hanno detto che i gadget di quest’anno faranno la differenza, dato che l’Intel Core i5 ora è una bestia. Robert Vinokurov, general manager del Client Solution Group di Dell ritiene che gli utenti che l’anno scorso hanno insistito per un Core i7 si troveranno bene con un i5 di Ottava generazione.

Tutte e tre le aziende hanno preso come base 8GB di RAM quest’anno, tranne che per i modelli economici. Dal punto di vista dell’archiviazione, gli hard disk magnetici sono ora l’eccezione alla regola ed anche dove sono presenti come opzione non fanno gola a nessuno.

Le poche macchine che accetteranno hard disks saranno o un’opzione economica o un modo di dare agli utenti workstation un po’ di Terabytes  in più sulle loro macchine, che comunque possono gestire un paio di dischi M. 2 che insieme possono arrivare a tre o quattro Terabytes.

L’assistenza resta nella testa dei produttori: le macchine Lenovo rotte possono emettere un tono audio che, se decifrato da un’app, rivela al natura del guasto hardware ed anche il numero seriale della macchina.

Nel frattempo, sui desktop

Le dock per laptop continuano ad essere nella testa dei produttori, per due ragioni.

Primo, l’esplosione delle dock wireless con WiGig non è avvenuta. HP, Dell e Lenovo non se ne preoccupano più.

Secondo, USB-C sta crescendo ed ha ucciso WiGig in un anno. Sempre più utenti la vogliono perchè offre la possibilità di eliminare le dock proprietarie con qualcosa che è più probabile resti in circolazione per anni. Le tre aziende di cui parliamo elogiano tutte USB-C. Stanno anche lavorando ad alcune belle docks che possono essere collegate tramite USB-C ai laptop. A differenza di WiGig, che aveva bisogno di box e fili in più!

USB-C si sta facendo strada anche sui desktop, perchè aiuta a creare micro PC ancora più piccoli e rende possibile avere un singolo cavo per potenza e video. Aggiungi un mouse ed una tastiera wireless ed una Torre per micro PC, ed il desktop sarà meno ingombrante.

Per coloro che amano le micro-torri, le torri, o i PC sotto il monitor, tutti i tradizionali fattori di forma PC sono ancora tra noi. Così come gli all-in-one. Comunque tutta l’innovazione ora è nel trovare il PC più piccolo possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *